mercoledì 31 ottobre 2012

dedicato a due amici, a Fabipasticcio, a Tra cenere e terra



un papavero
si fa incontenibile
vertiginoso

haiku dell'ultimo di ottobre duemiladodici


con affetto a Voi due amici  cari di papavero di campo 


giovedì 11 ottobre 2012

lunedì 1 ottobre 2012

i miei haiku di settembre e altri papaveri settembrini










i miei haiku di settembre duemiladodici

in settembre
papaveri indomiti
come bambini

haiku del 2 settembre 2012




buona compagnia
mi fanno i papaveri
a tutte l'ore!

haiku del 3 settembre 2012



Mi sveglio all'alba
pensieri son parole
nuove di zecca

haiku del 4 settembre 2012



Ehi cuore bello
benedetti i tuoi passi
freschi di cielo

haiku del 5 settembre 2012



sento un impeto
nel rumore d'autobus
viene un sorriso

haiku del 6 settembre 2012



la notte presto
notte tarda s'attarda
-sui papaveri-

haiku del 6 settembre 2012



mutano foglie
non più al sicuro eppure
raggi di luce

haiku del 7 settembre 2012



Notte d'etruschi
nell'aria calda canto
to hickory wind

haiku del 7 settembre 2012



Luna cadente
umanizzata al fin di
farti dispetto

haiku del 7 settembre 2012



Luna morente
devi aspettare prima
di rinascere

haiku del 7 settembre 2012



Lunga dormita
lo stomaco s'acquieta
la mente pure

haiku del 8 settembre 2012



I vecchi pini
sfuggono rugosi
ad un abbraccio

haiku del 8 settembre 2012



La circonferenza
dei pini maremmani
un ampio giro

haiku del 8 settembre 2012



Rami intrecciati
una pagoda verde
oscura il cielo

haiku del 8 settembre 2012



Pacifiche ore
prolungati momenti
d'esatta calma

Haiku di mezza mattinata, 9 settembre 2012



Sassi rigati
smussati levigati
abbandonati.

haiku del 10 settembre 2012



Sassi del mare
pazienti indifferenti
alle mie mani.

haiku del 10 settembre 2012



Raccolgo sassi
irresistibilmente
lo faccio sempre

haiku del 10 settembre 2012

Ad occhi chiusi
nella nenia del mare
sono la stessa

haiku del 10 settembre 2012



Il tempo è fermo
e le onde cinguettano
tutto s'affretta

haiku del 10 settembre 2012



Un che d'eterno
non basato sull'età
in me ritrovo

haiku del 10 settembre 2012



Riti soliti
i gesti ripetuti
prendono forma

haiku del 10 settembre 2012

Mare noioso
fa credere la calma
il mare inganna

haiku del 10 settembre 2012



E sono grata
al sole settembrino
senza strafare

haiku del 10 settembre 2012



Gli occhi al cielo
corteccia di nuvole
trama di scaglie

haiku del 12 settembre '12



Il suono ottunde
con fragorosi schiaffi
onde felici

haiku del 12 settembre '12



Avanti indietro
al mare dentro il vento
sto fuori di me

haiku del 12 settembre '12



Il vento al mare
un'ebbrezza diffusa
sospinge stringe

haiku del 12 settembre '12



I sassi a cuore
buttati lì aspettano
amorosi occhi

13 settembre '12



Vento buriana
tramontano da nord est
impetuoso qui

haiku del 13 settembre '12



Schiumoso mare
lattiginosa furia
come d'oceano

haiku del 13 settembre '12



Passi di mare
inebriata di vento
stato di grazia

haiku del 13 settembre '12



Giorni di vento
mare contento del suo
sordo rumore.

haiku del 14 settembre '12



Suono del vento
intimo del mare
musica d'oggi

haiku del 14 settembre '12



Vai luna nuova
agganciàti pure noi
nella tua corsa.

haiku del 15 settembre '12



Una nuvola
basta s'oscura il sole
e muta il cuore.

haiku del 16 settembre '12



Papaveri sugli occhi
sono papaveri nel cuore
danza del vento e palpito
ineffabili selvatici
rossa memoria d'emozione.

keiryū del 16 settembre '12

( keiryū, componimento di 42 sillabe su cinque righe a schema metrico di 7 - 9 - 8 - 9 - 9 )

-È il mio primo in assoluto e non potevo che raccontare di papaveri-



Sciaborda calmo
color del piombo fuso
mare lezioso.

haiku del 17 settembre '12



Un sole dolce
il mare di settembre
mi danno ritmo.

haiku del 17 settembre ' 12



Alla deriva
sciaguattano pensieri
pesci guizzanti.

haiku del 18 settembre '12



Guizza l'argento
pescatore incurante
raccoglie i pesci.

haiku del 18 settembre '12



Musica della pioggia
ronza una litania ostinata
parole d'acqua un sussurro
ticchettio dolce monotono
in liquida afasia d'inerzia.

keiryū del 19 settembre '12

Rana in autunno
tuffata nel letargo
ora azzittita.

haiku del 19 settembre '12



Dopo la pioggia
i ranocchi saltano
fuori dei fossi.

haiku del 19 settembre '12



Baffo di luna
rinnova lo sberleffo
risorge sempre.

haiku del 20 settembre '12



Camminare col cane
gli sguardi amorevoli accanto
nei passi la mente sgombra
nell'aria fresca del mattino
d'intensa vitalità immota.

keiryu del 21 settembre '12



Luminosità
totale settembrina
apre all'autunno.

haiku del 21 settembre '12



Il primo quarto
d'opalescente intero
luna gravida.

haiku del 22 settembre '12



di papaveri
l'Autunno si fa rosso
l'incanto attivo!

haiku del 22 settembre 2012



amato vento
corteggiato corteggi
i papaveri

haiku del 22 settembre 2012



i vecchi haiku
ritrovati oggi.. sono
di nuovo linfa

haiku del 23 settembre '12



fa l'occhiolino
papavero a settembre
che chiude l'uscio

haiku del 29 settembre



Piove forte ora
che musica m'inonda!
un dolce assedio.

haiku pluviale, 30 settembre '12 -ore 20,13-



piume di nebbia
sulle chiome d'alberi
in Casentino.

haiku del 30 settembre 2012



arriva autunno
s'impastano i colori
urge la terra
s'insinua ancora il verde
in abbracciate danze.

Tanka dell'ultimo di settembre 2012






 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.